L’IMPORTANZA DELL’ACQUA ALL’INTERNO DEI TESSUTI

L’IMPORTANZA DELL’ACQUA ALL’INTERNO DEI TESSUTI

Il corpo umano è costituito generalmente per oltre il 50% di acqua; alcuni comparti specifici, quali i tessuti molli, ne contengono proporzioni ancora maggiori. l’acqua è responsabile di una serie di funzioni fisiologiche di primaria importanza per la fascia:

  1. funge da sistema di trasporto di molecole e nutrienti vari
  2. l’acqua è un lubrificante
  3. partecipa a numerosissime reazioni biochimiche, tutte le reazioni definite di idrolisi
  4. partecipa alla regolazione della temperatura corporea
  5. a livello articolare i movimenti sono affidati alle cartilagini , strutture cuscinetto abbondantemente idratate
  6. la capacità della fascia di ammortizzamento delle forze agenti è in relazione allo stato di idratazione del tessuto; l’acqua presente nella matrice extracellullare costituisce un gel insieme ai proteoglicani presenti , i quali sono caratterizzati da spiccate caratteristiche igroscopiche.
  7. é fondamentale per la libertà di movimento del collagene all’interno del tessuto. La flessibilità del collagene è aumentata per la presenza di molecole di acqua, le quali probabilmente permettono una maggiore libertà rotazionale e traslazione dei segmenti della tripla elica. IN ASSENZA D’ACQUA, I SITI DI LEGAME LASCIATI LIBERI VERREBBERO ESAURITI DA LEGAMI TRA LE VARIE PORZIONI TERMINALI DEL COLLAGENE STESSO, CREANDO UNA STRUTTURA PIU’ RIGIDA (FIBROTICA) E PERDENDO ALLO STESSO TEMPO LA CAPACITA’ DI SCORRIMENTO TRA LE STRUTTURE ADIACENTI. (divisione rs elev Francesco Pasqualoni Biologo)

Lascia un commento

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.